Indietro Home

MI PRESENTO




                                                 SICILIA : TERRA DI EROI 

 

SICILIA - MAFIA - GIUDICI - TRINACRIA - CARDIOLOGIA - MEDICI


" AVEVANO IN COMUNE UN SOGNO: LIBERARE L'ISOLA DALLA MAFIA. CIASCUNO NEL PROPRIO AMBITO, INDOSSANDO UNA DIVISA O UNA TOGA, ARMATI DI PISTOLA O DI UNA PENNA, CONVINTI, TUTTI, CHE I DISVALORI CULTURALI DIFFUSI, DALL'OMERTA' ALL'ACQUIESCENZA, DAL QUIETO VIVERE ALL'ACCETTAZIONE DI UNA ILLEGALITA' SEMPRE PIU' DILAGANTE, AVREBBERO CONDOTTO I SICILIANI VERSO IL SONNO DELLA RAGIONE, VERSO UN DESTINO DI TRAGICO ISOLAMENTO DA UNA SOCIETA' CIVILE IN MARCIA VERSO L'EUROPA, VERSO UNA RESA INCONDIZIONATA AI POTERI CRIMINALI.

ERANO BORGHESI O PROLETARI, DEMOCRISTIANI O COMUNISTI, POLITICAMENTE IMPEGNATI O TOTALMENTE AGNOSTICI, CON UN FORTE SENSO DELLO STATO O PROTAGONISTI DELLA CONTESTAZIONE DEL  '68, TUTTI, PERO', CON LA SCHIENA DRITTA ! "


                                                   G. LO BIANCO - F. VIVIANO


PALERMO - TEATRO MASSIMO - SICILIA - ERNESTO BASILE




GIOVANNI FALCONE- PALERMO - SICILIA - GIUDICI - MAFIA

PALERMO - MONUMENTI - ARTE - CUPOLE - SICILIA













 

 




 

CORLEONE - FICHIDINDIA - SICILIA

















                     


CATTEDRALE - PALERMO - SICILIA - MONUMENTI                                         


               Vincenzo SIRAGUSA

 

 

Cardiologo siciliano, innamorato della sua terra  (palermitano, di origini corleonesi, la Corleone di  Bernardino Verro  e Placido Rizzotto), curioso della vita, del mondo e dei suoi abitanti.

 

Ricevo in Palermo,  presso " Studio Medico " , via Simone Cuccia 42  

Potete prenotarvi telefonando alla segreteria dello Studio, al numero

091.306726,  dalle ore 15,30 alle 19,30, da lunedi' al venerdi'  , oppure  al mio cellulare  3315990455 


Consulenze cardiologiche anche a domicilio 

 

                                     www.dottvincenzosiragusa.com

                                      vincenzosiragusa1@libero.it


 

ANTIMAFIA - SICILIA - POLIZIA - CARABINIERI - GIUDICI - GIORNALISTI - SINDACALISTI -  SACERDOTI






 

BORSELLINO . AMBROSOLI - BERLINGUER - PERTINI - FALCONE

 

GIOVANNI FALCONE - PAURA - CORAGGIO - GIUDICI - PALERMO - SICILIA - MAFIA

 

 


 GIOVANNI FALCONE - PENSIERI - GIUDICI - PALERMO - SICILIA - MAFIA



GIOVANNI FALCONE - GIUSTIZIA - PALERMO

 

 

 

 

 

ENRICO BERLINGUER - PCI - PARLAMENTARI - ONOREVOLI

 

 

ENRICO BERLINGUER - GIOVANI - FUTURO - DEPUTATI - COMUNISTI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 

GENERALE CARABINIERI - PREFETTI - CARLO ALBERTO DALLA CHIESA

 

 

 

 










































 

 

 

ANTONINO CAPONNETTO - GIUDICI - MAFIA - ANTIMAFIA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 










 

ANTONINO CAPONNETTO - SICILIA - GIUDICI

 

NELSON MANDELA - LIBERTA' - GIUSTIZIA SOCIALE

NELSON MANDELA - IDEALI -

NELSON MANDELA - LEADER

COSIMO CRISTINA - SICILIA - MAFIA - OMICIDI - GIORNALISTI - SICILIA

PADRE PUGLISI - PRETI - MAFIA - CHIESA -PALERMO - BRANCACCIO 

 

PADRE PUGLISI - PAURA - OMERTA' - CORAGGIO 

 


















































































" VA' ,

SII LA VEDETTA NOTTURNA,

QUELLO CHE VEDI GRIDA  "


dal Libro del profeta Isaia























































 " NON HO MAI AVUTO MOLTI DUBBI SU CHI SCEGLIERE TRA PADRE PINO PUGLISI, CHE ANDO' A  MORIRE , SOLO E DISARMATO, NELLA NOTTE DELLA PERIFERIA DI PALERMO, GUARDANDO IN FACCIA IL SUO BOIA E SORRIDENDOGLI, E IL COMMANDO DI SICARI ( ANDARONO IN SEI ! ) CHE SI ORGANIZZO' PER ESEGUIRE L'ORDINE DI UCCIDERLO, QUELLA SERA DI SETTEMBRE DEL 1993.

NON HO MAI AVUTO DUBBI NEL DECIDERE CHI FOSSE L'UOMO TRA LORO !


                                                   Vincenzo Ceruso


E IO VOGLIO AGGIUNGERE CHE PADRE PINO PUGLISI , PRIMA ANCORA DI ESSERE UN VERO SACERDOTE, ERA UN UOMO TUTTO DI UN PEZZO , SENZA SE E SENZA MA,  COME E' NORMALE CHE SIA PER CHI CREDE VERAMENTE NEI SUOI IDEALI. MILLE MIGLIA LONTANO E DIVERSO DA QUEL PRETE DELLA KALSA, CONFESSORE DI AGLIERI E AMICO DEI BOSS MAFIOSI, E DA QUEL CARDINALE 

SALVATORE PAPPALARDO

CHE PRIMA TUONO' CONTRO LA MAFIA E POI FECE MARCIA INDIETRO, RICORDANDO, TRA LE ALTRE AMENITA', CHE " NE UCCIDE PIU' L'ABORTO CHE LA CAMORRA E LA MAFIA ! "


DICEVA PADRE PUGLISI : " I CRISTIANI NON DEVONO ABBASSARE LA TESTA ALL'AUTORITA' CIVILE MA DEVONO ASSUMERE NEI CONFRONTI DI QUESTA UN ATTEGGIAMENTO DI CONTESTAZIONE QUALE FU QUELLO DI CRISTO. 

L'AZIONE DI CRISTO FU INFATTI TANTO RIVOLUZIONARIA DA SOVVERTIRE L' ORDINE COSTITUITO E TALE DOVREBBE ESSERE QUELLA DI NOI CRISTIANI, PER SOVVERTIRE L'ORDINE DI UNA SOCIETA' FONDATA SU BASI  NON CRISTIANE "


FU PARROCO IN PRIMA LINEA NEL TERRITORIO DEI FRATELLI GRAVIANO, SODALI DI RIINA E PROVENZANO, PADRONI ASSOLUTI DI BRANCACCIO, TERRA DI MAFIA ANTICA E TERRIBILE. 

E QUANDO COMINCIARONO LE MINACCE, LE AGGRESSIONI A CHI GLI ERA VICINO, LUI SI ESPOSE ANCORA DI PIU', PER SALVAGUARDARE CHI LO AIUTAVA A CAMBIARE IL MONDO, LA GENTE. MA IL CENTRO  " PADRE NOSTRO " ERA UN' OFFESA TROPPO FORTE PER I MAFIOSI, UNA MINACCIA PER IL LORO POTERE INCONTRASTATO SULLA GENTE, POTERE DI VITA E DI MORTE ! 

MORI' IL 15 SETTEMBRE DEL 1993; QUEL GIORNO COMPIVA CINQUANTASEI ANNI. ANDARONO IN TANTI  PER AMMAZZARE UN UOMO SOLO, UN PRETE BUONO. E LUI MORI' CON UN SORRISO COSI' BELLO CHE SALVATORE GRIGOLI, KILLER CHE A 30 ANNI AVEVA GIA' AMMAZZATO UNA QUARANTINA DI PERSONE,

NE RESTO' COLPITO . DIRA' POI : " C'ERA UNA SPECIE DI LUCE IN QUEL SORRISO. UN SORRISO CHE MI AVEVA DATO UN IMPULSO IMMEDIATO. NON ME LO SO SPIEGARE: IO GIA' NE AVEVO UCCISO PARECCHI, PERO' NON AVEVO PROVATO  MAI NULLA DEL GENERE "


NELLE SUE PREDICAZIONI, RICORDANDO COME I CRISTIANI SIANO CHIAMATI ALLA GIOIA E AL DOVERE DI TESTIMONIARE QUESTA GIOIA, AMAVA CITARE UN GRANDE FILOSOFO ATEO , NIETZSCHE, LA' DOVE SCRIVE : " SE E' VERO CHE VOI CREDETE IN CRISTO RISORTO E PRESENTE, PERCHE', QUANDO USCITE DALLE CHIESE, NON USCITE COL SORRISO SULLE LABBRA, BALLANDO DI GIOIA ? SEMBRATE INVECE COSI' TRISTI !"


MONSIGNOR CATALDO NARO - PRETI - SICILIA - CHIESA



DISSE DI LUI MONSIGNOR CATALDO NARO, ARCIVESCOVO DI MONREALE : " LUI SAPEVA DI ANDARE ALLA MORTE MA NON SI RASSEGNAVA ALLA VITTORIA DEL MALE. CAPIVA PERO', ALLO STESSO TEMPO, CHE IL SIGNORE GLI CHIEDEVA ANCHE QUESTA RESA, CIOE' CONSEGNARE LA SUA VITA. IN LUI C'E' STATA LA RESISTENZA FINO ALL'ULTIMO, NEL SUO PICCOLO, AL MALE; MA NELLO STESSO TEMPO LA RESA A DIO. QUESTO E' L'APPORTO SPECIFICAMENTE CRISTIANO. CIOE' LA CAPACITA' DI ARMARE IL CUORE DEGLI UOMINI A RESISTERE FINO ALLA FINE AL MALE MA ANCHE ARRENDENDOSI E CONSEGNANDOSI A DIO ! "




LUIGI EINAUDI - PRESIDENTI DELLA REPUBBLICA ITALIANA - POLITICI












 

SANDRO PERTINI - PARTIGIANI - ITALIA - REPUBBLICA - SOCIALISTI

SANDRO PERTINI - ANPI  

 

SANDRO PERTINI - PARTIGIANI - FASCISMO

 

CANI - AMORE - FEDELTA' MARCO TRAVAGLIO - IL FATTO QUOTIDIANO - GIORNALISTI 


EDOARDO DE FILIPPO - TEATRO




  


TOLSTOI


ANTONINO SCOPELLITI - GIUDICI - MAFIA - ANTIMAFIA - CORAGGIO







 























TORO SEDUTO - NATIVI D' AMERICA - SIOUX - WEST





PABLO NERUDA

















                                                   

ROBERTO BENIGNI












WILLIAM SHAKESPEARE



PABLO NERUDA







        



















































 -------------------------------------------------------------------------------------------------


 "L'IMPORTANTE NON E' SE UNO HA PAURA O MENO

E' SAPERE CONVIVERE CON LA PROPRIA PAURA, NON FARSI CONDIZIONARE DALLA STESSA.  IL CORAGGIO E' QUESTO, ALTRIMENTI NON E' PIU' CORAGGIO, E' INCOSCIENZA "


                                                                           Giovanni Falcone


-------------------------------------------------------------------------------------------------

 

" LA LOTTA ALLA MAFIA NON DOVEVA ESSERE SOLTANTO UNA DISTACCATA OPERA DI REPRESSIONE MA UN MOVIMENTO CULTURALE E MORALE, ANCHE RELIGIOSO, CHE COINVOLGESSE TUTTI, CHE TUTTI ABITUASSE A SENTIRE IL FRESCO PROFUMO DI LIBERTA' CHE SI OPPONE AL PUZZO DEL COMPROMESSO MORALE, 'INDIFFERENZA, DELLA CONTIGUITA', E QUINDI DELLA 

COMPLICITA' "   

                                                                         Paolo Borsellino, 23/6/1992


--------------------------------------------------------------------------------------------

                                                                                                    

 UN UOMO FA QUELLO CHE E' SUO DOVERE FARE, QUALI CHE SIANO LE CONSEGUENZE PERSONALI, QUALI CHE SIANO GLI OSTACOLI, I PERICOLI O LE PRESSIONI. QUESTO E' IL FONDAMENTO 'INTERAMORALITA' UMANA. LE STORIE SUL CORAGGIO DEL PASSATO POSSONO AIUTARCI AD INDIVIDUARE TALE ELEMENTO, POSSONO SERVIRCI DI INSEGNAMENTO, OFFRIRCI UN MODELLO DI ISPIRAZIONE. MA NON POTRANNO MAI SOSTITUIRE IL CORAGGIO STESSO: QUELLO OGNI UOMO DOVRA' CERCARLO DENTRO 

SE STESSO ! 

                                                                          J. F. Kennedy


------------------------------------------------------------------------------------------------



" SE UN UOMO NON E' DISPOSTO AD AFFRONTARE QUALCHE RISCHIO PER LE SUE OPINIONI, O LE SUE OPINIONI NON VALGONO NIENTE O NON VALE NIENTE LUI ! "

                                                              Ezra Pound

------------------------------------------------------------------------------------------------

 

" LA DISPERAZIONE PIU' GRAVE CHE POSSA IMPADRONIRSI DI UNA SOCIETA' E' IL DUBBIO CHE VIVERE ONESTAMENTE SIA INUTILE "


                                                                       Corrado Alvaro  

------------------------------------------------------------------

 

"IL CORAGGIO NON E' L'OPPOSTO DELLA PAURA  MA PIUTTOSTO LA VOLONTA' DI ANDARE AVANTI MALGRADO LA PAURA "


                                                                                Michel Gelb  

-------------------------------------------------------------------------------------------

 

" MEGLIO MORIRE IN PIEDI CHE VIVERE IN GINOCCHIO "


                                                                  Accursio Miraglia


 ----------------------------------------------------------------------------------------


"DIETRO UNA GRANDE FORTUNA C'E' UN CRIMINE "


                                                                                          H. De Bazac


---------------------------------------------------------------------------------------------



" CONTRO I GALANTUOMINI, I GATTOPARDI, I COMPARI, GLI  AMICI, I BRAVI RAGAZZI , GLI SPERTI E MALANDRINI,

CHE DA TREMILA ANNI RUBANO IL FUTURO DELLA SICILIA ! "


                                                                       Alfio Caruso


---------------------------------------------------------------------------------


" A CHE SERVE VIVERE,

SE NON C'E' IL CORAGGIO DI LOTTARE ?! "


                                                                  Giuseppe Fava


-----------------------------------------------------------------------------------------------

 

" VALE MEGLIO ESSERE UN UOMO INFELICE CHE UN MAIALE SODDISFATTO  -

 VALE MEGLIO ESSERE SOCRATE INFELICE CHE UNO STUPIDO SODDISFATTO -

E SE LO STUPIDO O IL MAIALE SONO DI DIVERSA OPINIONE CIO' SI DEVE AL FATTO CHE CONOSCONO SOLO UN LATO DELLA QUESTIONE "

 

                                       John Stuart Mill

 

 In atre parole, dal punto di vista socratico e platonico, a cui il filosofo si rifa', l'ignoranza non e' beata e la ricerca morale e' la priorita' piu' elevata del nostro  esame, anche se ci fa  sentire a disagio !

 

 

---------------------------------------------------------------


" L' immaginazione e' piu' importante della conoscenza "


                                           A. Einstein


----------------------------------------------------------------

 

" Per far si che un sogno si avveri,

il primo requisito è la grande capacita' di sognare,

il secondo è la persistenza e la fiducia nel sogno "

 

                                      Hans Selye


                          -------------------------------------------------------------------


          Grazie per la tua visita!


 

                         --------------------------------------------------------------------





                                                                   IO LEGGO.....

 

IL FATTO QUOTIDIANO




DOTT. VINCENZO SIRAGUSA              -----------------------------------------------------------------------------------------------------



PACE - FRATELLANZA - ISRAELIANI - PALESTINESI - INTIFADA









 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



DOTTORESSA MARIA CONCETTA PESCO - PNEUMOLOGIA - OSPEDALE CIVICO - PALERMO - CORLEONE 

 

 

 

 

 

 

 

 


















NELLA VITA TERRENA FU UN ANGELO IN TRASFERTA...E' TORNATA NELL' OLIMPO DEI BUONI...TROPPO PRESTO !


CARA CETTINA, CUGINA AMATISSIMA, QUANTI RICORDI MI LEGANO A  TE...I NOSTRI NATALI E LE NOSTRE PASQUE A CORLEONE, IN VIA SANTA CATERINA....LE NOSTRE ESTATI A CHIOSI...LA TUA ALLEGRIA, LA TUA RISATA DIROMPRENTE, IL TUO AMORE PER IL PROSSIMO, GLI ANNI DEDICATI AD ASSISTERE LA ZIA PINA, RINUNCIANDO A VIAGGI E QUANT'ALTRO........


DEDICO A TE QUESTO SITO !


DOTTORESSA MARIA CONCETTA  PESCO - OSPEDALE CIVICO DI PALERMO - PNEUMOLOGIA - CORLEONE



DOTTORESSA PESCO - PALERMO - CORLEONE - ENZO SIRAGUSA - GINA BONACCORSO